• Immobilsistem Real Estate

Come ricavare una stanza in più dentro casa

Durante l’emergenza pandemica le famiglie di tutto il mondo hanno riscoperto l’importanza della gestione degli spazi all’interno della propria abitazione.



L’isolamento sociale imposto dalla crisi sanitaria ha costretto milioni di persone a fare i conti con la necessità di razionalizzazione stanze e appartamenti per poter svolgere tutte le attività del quotidiano dentro le mura di casa.


Come creare un ufficio dentro la cucina di casa

La tendenza a ricavare sistemazioni sempre più innovative dagli ambienti in cui si abita sta prendendo piede in maniera viscerale a tutte le latitudini del globo.


Gli specialisti del mestiere – i cosiddetti interior designer – propongono di continuo nuove soluzioni per sfruttare al meglio ogni angolo dell’abitazione in maniera pratica e funzionale, andando incontro alle esigenze pratiche di ogni nucleo familiare.


In una logica di smart working e lavoro svolto dentro casa, crescono ogni giorno le persone che optano per la creazione di uno spazio adibito ad ufficio.


Nella maggior parte dei casi viene ricavato attraverso l’installazione di sottili mura di cartongesso che vadano a delimitare l’area preposta, isolandola dal resto dell’abitazione per facilitare il silenzio e la concentrazione.


Spesso si sceglie di sottrarre spazio alla sala o alla cucina, magari ritagliandosi un’area adiacente ad entrambe.


Camera per i figli o secondo bagno? Tutte le soluzioni per una stanza nuova dentro casa

Diverse invece sono le frammentazioni che riguardano gli spazi delle camere da letto.


Qui spesso l’esigenza è quella di ricavare un’area destinata ai figli, soprattutto per quelle coppie che non erano ancora divenute genitori al momento dell’acquisto dell’abitazione.


In queste situazioni risulta molto utile la creazione di un soppalco eretto nella parte alta della stanza, ancora meglio se protetto da pareti in vetro che permettono agli adulti di tenere monitorati a vista i più piccoli.


Ma l’accumulo di tutte le attività di una giornata all’interno di un singolo ambiente non è un processo indolore per tutti. Molti individui infatti vivono questa tendenza percependo una sorta di spaesamento per la mancanza di confini ben definiti che vadano a delineare i singoli spazi.


Per questo c’è chi sceglie di innalzare nuove divisorie per marcare la differenza tra la zona giorno e la zona notte, quasi sempre inserendo un secondo (o terzo) bagno di piccole dimensioni.

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti